Dipartimento di Scienze della Formazione



Bacheca personale della Prof.ssa MARINA D'AMATO






Ricevimento



Si comunica a tutte le studentesse e a tuti gli studenti che la prof.ssa D’Amato riceve tutti i martedì dalle ore 11.00 alle ore 13.00. Inoltre, si chiede, cortesemente, di inviare una e-mail di preavviso per conoscere le necessità relative al ricevimento (tesi, lezioni, testi, etc…). Qualora vi fossero variazione sull’orario si provvederà a comunicarlo, nel più breve tempo possibile, sulla bacheca digitale.

Indice: Avvisi - Ricevimento

Pubblicato il: 17/10/2017 Autore: MARINA D'AMATO

Nessun file allegato per questo messaggio.


Programma di Sociologia dell'Educazione e dell'Infanzia 2016/2017



Sociologia dell’educazione e dell’infanzia 2016 - 2017

Lo scopo del corso è quello di individuare i tratti che caratterizzano la cultura e la società dell’infanzia. Verranno prese in considerazione le idee, le rappresentazioni sociali che definiscono il mondo dei bambini al fine di predisporre una mentalità e una prassi capace di cogliere la centralità dell’infanzia in ogni cultura.
Il corso verrà articolato in tre parti: nella prima, storica, verrà ripercorsa la storia dell’infanzia in occidente e nel mondo (Stati Uniti, Giappone e Cina) al fine di sottoporre agli studenti la dimensione culturale della condizione infantile; nella seconda parte verranno presi in esame gli ambiti in cui l’infanzia agisce: la famiglia, la scuola, il gruppo dei pari, il contesto culturale e sociale; – sarà considerato con particolare attenzione il processo di socializzazione all’interno del dibattito tra natura e cultura fino all’individualizzazione del sé; – verranno esaminati i giochi e i consumi culturali, mediatici e non come ambiti privilegiati della ricerca empirica sul tema. Nella terza parte verranno prese in esame le metodologie più adatte all’analisi dell’infanzia, sia quantitative che qualitative.
 
 Testi
1)   Marina D’Amato, Ci siamo persi i bambini, Laterza, Roma
 
2)   Marina D’Amato, Per una sociologia dell’educazione e dell’infanzia, dispense 2016, Roma (in vendita presso la libreria Libropoli - Via Giulio Rocco, 25)
 
 3) Marina D’Amato, Telefantasie, (primi 4 capitoli) Franco Angeli, Milano

4)  Un testo a scelta tra:
Marina D’Amato, Musei e identità sociale, Le Lettere, Firenze
Marina D’Amato, Immaginario e satanismo, Universitaria, Pavia
Milena Gammaitoni, Storie di vita di artiste europee, dal medioevo alla contemporaneità, Cleup, Padova
Marina D’Amato, Ragioni e Sentimenti, (parte in italiano), RomaTrE-Press, Roma, 2016


Durante il corso saranno previsti gli interventi di:
 
6 marzo Letizia Quaranta Learn with Mummy
13 marzo Prof.ssa Anna Oliverio Ferraris Giocare in città. Perchè e come favorire i giochi spontanei dei bambini
16 marzo Elisa Amoruso Film “Fuoristrada” e dibattito rapporti padri-figli
23 marzo Istituto di Studi sulla Paternità I° Rapporto sulla paternità in Italia
27 marzo Prof.ssa Milena Gammaitoni Sociologia delle Arti
30 marzo Katiuscia Carnà Sociologia delle Religioni
3 aprile Maurizio Quilici Padri in evoluzione: dal paterfamilias al "mammo"
6 e 10 aprile Prof.ssa Doris Bühler-Niederberger University of Wuppertal
4 maggio Alessia Lirosi Libere di sapere. Il diritto delle donne all'istruzione dal Cinquecento al mondo contemporaneo
8  maggio Gustavo Pierce Almeno Credo
11-15 maggio Valeria Viganò Laboratorio di scrittura

 



Indice: Didattica - Programmi

Pubblicato il: 03/05/2017 Autore: MARINA D'AMATO

Nessun file allegato per questo messaggio.


Padri che cambiano - 1° Rapporto sulla Paternità



In seguito all'incontro del giorno 23 marzo 2017, si pubblica in allegato, il 1° rapporto sulla Paternità - Padri che cambiano.

 


Indice: Didattica - Materiale didattico

Pubblicato il: 31/03/2017 Autore: MARINA D'AMATO

31/03/2017 Padri che cambiano - 1° Rapporto sulla Paternità Materiale didattico - Dispense



Documenti

Home

cartella C.V.
file C.V. D'Amato.pdf