Dipartimento di Scienze della Formazione



Prof. GIOVANNI MARIA VECCHIO



Vai alla Bacheca Personale del Docente >>

Informazioni personali
Qualifica Professore Associato
Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/04
Tel 0657339561
Fax Non indicato
Cellulare aziendale 85635
Email giovannimaria.vecchio@uniroma3.it
Indirizzo via del Castro Pretorio 20
Ufficio Stanza 2.06 - II Piano - Nuova ala, Via del Castro Pretorio, 20 (Ingresso provvisorio Via Milazzo 11/b)
Struttura/Afferenza Dipartimento di Scienze della Formazione
Funzione Presidio di qualità per la didattica
Membro del Consiglio di Dipartimento
Altre Informazioni Curriculum vitae: visualizza

Sito web: visualizza






Professore Associato di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione (S.S.D. M-PSI/04), Dipartimento di Scienze della Formazione – Università degli Studi Roma Tre.

Insegnamenti
  • Corso di Psicologia dello Sviluppo per l’Accoglienza - M-PSI/04 (8 CFU) e Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo per l’Accoglienza - M-PSI/04 (1 CFU) presso il Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria (SFP).
  • Corso di Psicologia dello Sviluppo - M-PSI/04 (9 CFU), presso il Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione (SDE).
  • Corso di Psicologia dello Sviluppo - M-PSI/04 (3 CFU), presso il Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione on-line (SDE).
Principali interessi di ricerca
  • Fattori di rischio e di protezione nell'adattamento e disadattamento psicosociale nel corso dello sviluppo, con particolare riferimento a: successo scolastico, tendenze internalizzanti, comportamenti aggressivi e uso di sostanze.
  • Determinanti personali del benessere e della salute negli adolescenti e nei giovani adulti, con particolare riferimento a: autoefficacia scolastica, autoregolazione dell’apprendimento e motivazione scolastica, autoefficacia emotiva e interpersonale.
  • Prevenzione e intervento sul disadattamento psicosociale dei giovani: programmi di Positive Youth Development.
  • Sviluppo dei comportamenti prosociali nella Scuola Primaria: programmi di Social and Emotional Learning.
  • Pratiche educative degli insegnanti e clima di classe.
  • Competenze sociali e adattamento scolastico nella scuola dell’infanzia e primaria.
  • Valutazione delle competenze trasversali (Life Skills).

Vai alla Bacheca Personale del Docente >>




Ultimi 3 avvisi pubblicati: (Clicca qui per visualizzare la bacheca completa)


Modifica orario di ricevimento di martedì 28 maggio 2019



Il ricevimento studenti si svolgerà alle ore 16.00, presso lo studio del docente (Sede di Via del Castro Pretorio, 20, II piano, stanza 2.06).



Indice: Avvisi - Ricevimento

Pubblicato il: 24/05/2019 Autore: GIOVANNI MARIA VECCHIO

Nessun file allegato per questo messaggio.


Corso di Psicologia dello Sviluppo per l'Inclusione (SFP: a.a. 2018-2019): Esercitazione



L'esercitazione fa parte dell'attività didattica on-line del corso di Psicologia dello Sviluppo per l'inclusione (a.a. 2018/19). E' quindi rivolta alle/agli studentesse/studenti del IV anno del CdLMCU in SFP.

Consiste in un lavoro di apprendimento cooperativo online sulla tematica della prosocialità.

Prevede un primo incontro in presenza per la presentazione dell'attività e la familiarizzazione con la piattaforma, che si svolgerà martedì 16 aprile, dalle ore 11.00 alle ore 12.30, presso la Piazza Telematica di Via Principe Amedeo, 182.

L'attività si svolgerà sulla piattaforma Knowledge Forum e si concluderà alla fine di maggio.

Durante il primo incontro, le/gli studentesse/i che hanno aderito riceveranno inoltre il link per la compilazione di un questionario on-line.

La partecipazione all'incontro è indispensabile per conoscere gli obiettivi dell'esercitazione e il funzionamento della piattaforma.

LO SVOLGIMENTO DEL PRIMO INCONTRO E' CONFERMATO. SI RACCOMANDA LA PUNTUALITA'.



Indice: Avvisi - Lezioni

Pubblicato il: 15/04/2019 Autore: GIOVANNI MARIA VECCHIO

Nessun file allegato per questo messaggio.


Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo per l'Inclusione (CdLMCU in SFP): 2° e 3° turno



22910015 - Laboratorio Psicologia dello sviluppo per l'inclusione
Vecchio, canale B, posti 100
apertura prenotazioni: 03/05/2019 chiusura prenotazioni: 11/05/2019
13/05/2019 16:00-19:00 Aula 12
16/05/2019 09:00-12.00 Aula 12
 

 

22910015 - Laboratorio Psicologia dello sviluppo per l'inclusione
Vecchio, canale C, posti 100

apertura prenotazioni: 04/05/2019 chiusura prenotazioni: 12/05/2019
14/05/2019 13:00-16:00 Aula 12
16/05/2019 13:00-16:00 Aula 12
 

 

Obiettivi del laboratorio

 

Il Laboratorio di PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO PER L’INCLUSIONE mira a far conseguire allo studente i seguenti obiettivi formativi.

 

In termini di conoscenza e capacità di comprensione:

-      conoscere i modelli di intervento per lo sviluppo di comportamenti prosociali in classe;

-      conoscere le metodologie e gli strumenti di valutazione delle competenze psico-sociali e dei comportamenti adattivi e disadattivi;

In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:

-      saper applicare i modelli di intervento per lo sviluppo di comportamenti prosociali in classe;

-      saper utilizzare le metodologie e gli strumenti di valutazione delle competenze psico-sociali e dei comportamenti adattivi e disadattivi.

In termini di autonomia di giudizio:

-      saper individuare e scegliere i modelli di intervento appropriati ai bisogni e agli obiettivi educativi;

-      saper selezionare le metodologie e gli strumenti di valutazione coerenti con il target e gli obiettivi degli interventi.

In termini di abilità comunicative:

-      saper adottare le modalità comunicative appropriate per l’interazione nei contesti educativi;

-      saper adottare le modalità comunicative adeguate all’età e alle caratteristiche degli alunni;

-      saper adottare le modalità comunicative funzionali allo sviluppo delle competenze sociali ed emotive e dei comportamenti adattivi degli alunni.

In termini di competenze di apprendimento:

-      sviluppare la capacità di analizzare modelli di intervento in classe sulla base di criteri di efficacia ed efficienza;

-      sviluppare la capacità di scegliere strumenti di valutazione sulla base dei requisiti di validità ed attendibilità.

 

Informazioni sul laboratorio

Il Laboratorio:

- è rivolto a tutti gli studenti dell’anno di corso e a di chi non lo ha seguito negli anni precedenti. È riservato un numero di posti agli studenti del V.O. fuori corso;

- ha durata complessiva di 8 ore; prevede due incontri in presenza (6 ore) e attività on-line (2 ore). È inoltre prevista una parte di lavoro individuale (max 17 ore);

- prevede tre edizioni, una nel primo semestre e due nel secondo; gli studenti possono scegliere di frequentare nel periodo che risponde meglio alle proprie esigenze;

- ha frequenza obbligatoria; è consentito fare assenze fino al 30% delle ore di didattica frontale.

Il modello CEPIDEAS

Il Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo per l’Inclusione (1 CFU), nell’a.a. 2018-2019 sarà finalizzato alla costruzione di percorsi didattici di educazione alla prosocialità nella Scuola Primaria secondo il modello CEPIDEAS (Caprara et al., 2014). Il modello si articola in cinque componenti, che costituiscono le determinanti del comportamento prosociale: 1) valori e motivazioni prosociali; 2) competenze nella regolazione emotiva; 3) empatia e capacità di assumere la prospettiva altrui; 4) capacità comunicative e di autoregolazione del comportamento; 5) precursori dell’impegno civico.

Le linee d’intervento del modello prevedono:

 

I “laboratori”, finalizzati allo sviluppo delle competenze connesse alle cinque componenti. Si tratta di attività di gruppo e individuali svolte in classe, volte a sperimentare le competenze che sostengono i comportamenti prosociali;

Le “unità didattiche”, mirate ad approfondire la prosocialità o le sue determinanti mediante i contenuti curricolari. Esse sono attività didattiche concernenti i contenuti previsti dal programma di ciascuna materia scolastica, il cui obiettivo centrale è la sensibilizzazione ed il rinforzo cognitivo della prosocialità e delle sue determinanti (es. empatia).

Struttura del laboratorio

Fase preparatoria

 

Le/gli studentesse/i prima dell’avvio del laboratorio devono acquisire la conoscenza del modello CEPIDEAS mediante lo studio del manuale “Educare alla prosocialità” (Caprara, et al., 2014), previsto nel programma d’esame di Psicologia dello Sviluppo per l’Accoglienza. Requisito indispensabile per lo svolgimento del laboratorio è la conoscenza degli aspetti teorici presentanti nei capitoli 1-5 e della parte laboratoriale presentata nei capitoli 6-10.

Le/gli studentesse/i dovranno inoltre ricercare, in testi in uso nella scuola primaria di qualsiasi disciplina (es. Italiano, Storia, Geografia, Scienze, matematica, ecc.), argomenti curricolari che si prestano all’approfondimento delle tematiche connesse con la prosocialità o con le sue determinanti.

 

I incontro in aula: costruzione di un laboratorio.

 

Lavoro individuale: le/gli studentesse/i progetteranno un laboratorio per lo sviluppo di una competenza da individuare tra le 5 componenti del modello.

Lavoro in coppia: confronto con una/un collega, verifica del lavoro svolto e definizione finale.

 

II incontro in aula: costruzione di una unità didattica.

 

Lavoro individuale: le/gli studentesse/i progetteranno una unità didattica che approfondisca la prosocialità o una delle sue determinanti attraverso i contenuti curricolari.

Lavoro in coppia: confronto con una/un collega, verifica del lavoro svolto e definizione finale.

 

Fase finale: le/gli studentesse/i si confronteranno con le/i colleghe/i mediante un forum sulla piattaforma “formonline” e completeranno il lavoro autonomamente.

Strumenti didattici

Il laboratorio prevede l’utilizzo in aula del testo “Educare alla prosocialità: Teoria e buone prassi” (Caprara, et al., 2014), previsto già nel programma dell’insegnamento. È indispensabile che ciascuna/o studentessa/e porti in aula il testo per poter svolgere l’attività di laboratorio. È richiesta la copia originale del testo, compresi i materiali multimediali accessibili tramite il codice presente in copertina; pertanto, nel caso di acquisto del testo usato, è necessario assicurarsi della sua validità. Nella biblioteca del Dipartimento di Scienze della Formazione sono presenti diverse copie del testo.

Non sono ammesse in aula copie fotocopiate (L. 633/1941; Dlgs 68/2003).

 



Indice: Avvisi - Lezioni

Pubblicato il: 15/04/2019 Autore: GIOVANNI MARIA VECCHIO

Nessun file allegato per questo messaggio.


Visualizza la bacheca completa