Dipartimento di Scienze della Formazione



Prof.ssa MILENA GAMMAITONI



Vai alla Bacheca Personale del Docente >>

Informazioni personali
Qualifica Professore Associato
Settore Scientifico Disciplinare SPS/07
Tel Non indicato
Fax Non indicato
Cellulare aziendale 81065
Email milena.gammaitoni@uniroma3.it
Indirizzo via del Castro Pretorio 20
Ufficio Stanza 1.11 primo piano
Struttura/Afferenza Dipartimento di Scienze della Formazione
Funzione Collegio Dottorato TEORIA E RICERCA EDUCATIVA E SOCIALE
Collegio Dottorato PEDAGOGIA E SERVIZIO SOCIALE
Membro del Consiglio di Dipartimento
Altre Informazioni Curriculum vitae: visualizza

Sito web: visualizza






Milena Gammaitoni è Professoressa Associata in Sociologia Generale, presso l’Università di Roma Tre, Dipartimento di Scienze della Formazione. Ha svolto il dottorato di ricerca in Teoria e Ricerca Sociale (Università La Sapienza) e un post-dottorato presso l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi; si è perfezionata sulla ricerca qualitativa nelle scienze sociali (Università La Sapienza) e su pari opportunità e storia del pensiero femminile (Università di Roma Tre).
E’ docente di discipline sociologiche presso le Università di RomaTre, Università Jagellonica di Cracovia, Sorbonne Nouvelle di Parigi, Ecole Superieur des Arts, Parigi.
I temi di studio riguardano la costruzione e la rappresentazione dell'identità, la condizione sociale degli artisti contemporanei, la metodologia della ricerca sociale di tipo qualitativo e complementare.
E’ autrice di tre volumi monografici L’agire sociale del poeta, W. Szymborska nella vita dei lettori in Polonia e in Italia; La funzione sociale del musicista, Storie di vita di artiste europee, dal medioevo alla contemporaneità, e di numerosi saggi in volumi collettanei e riviste scientifiche. Attualmente lavora alla pubblicazione sulle Storie di vita dell'Orchestra di Piazza Vittorio.
 
Vai alla Bacheca Personale del Docente >>




Ultimi 3 avvisi pubblicati: (Clicca qui per visualizzare la bacheca completa)


Programma Sociologia Generale



Sociologia Generale

 

Se si pensa alla sociologia come pensiero riflessivo sull’uomo, sul suo agire in società, si potrebbe affermare che sia esistita da sempre: dalla filosofia, nella letteratura, tra gli studiosi di ogni epoca, nei più svariati ambiti. Una scienza nasce dal bisogno degli uomini di soddisfare determinate necessità, proponendo delle risposte, soluzioni pratiche a determinati problemi o esigenze conoscitive.  

La sociologia unisce teoria e ricerca empirica, e oggi, più che mai, è utile per saper analizzare e rispondere alle questioni del mutamento e della convivenza sociale: la democrazia, la globalizzazione, l’ecologia, il genere e la sessualità, le migrazioni, le rappresentazioni simboliche,   grandi tematiche che portano in sé le trasformazioni delle relazioni sociali, della famiglia, della stratificazione, dell’istruzione, della religione, delle arti, dell’utilizzo dei mass media. Il corso intende dunque affrontare le forme e i mutamenti del vivere in società,  secondo diverse teorie e metodi di indagine, con l’obiettivo di rendere le studentesse e gli studenti sempre più autonome/i, critiche/i e consapevoli. Capaci di impostare ricerche empiriche concettualmente orientate.

Sarà prestata una particolare attenzione ai temi più vicini al percorso professionale del Corso di Laurea  EduForm e Sde Online, con particolare attenzione all'infanzia.

Durante il corso verranno organizzati incontri seminariali.

L'esame sarà orale.

Gli studenti Eduform sono tenuti a presentare il giorno dell'esame (non per email) un discorso relativo ad un progetto di ricerca pensato e scelto liberamente tra uno dei temi oggetto del corso (per es. come studiare sul campo la presenza di immigrati in un quartiere della propria città/paese) utilizzando teorie sociologiche, elaborando ipotesi personali di ricerca, scegliendo tecniche di ricerca che si ritengono più adatte. Per maggiori chiarimenti gli studenti sono invitati a frequentare le lezioni o contattare la docente per definire un incontro durante il ricevimento studenti.

 

 

Testi di esame consigliati: 

 

1) Neil J. Smelser, Manuale di Sociologia, Il Mulino

oppure

Franco Ferrarotti, Manuale di Sociologia, Laterza (in biblioteca)

oppure

Nuovo Manuale di Sociologia, a cura di R. Cipriani, Maggioli Ed, Seconda edizione

 

2) un testo a scelta tra:

 E. Goffman, La vita quotidiana come rappresentazione o I rituali dell’interazione, L. Berger, T. Luckmann, La realtà come costruzione sociale, M. Weber,Lo spirito protestante e le origini del capitalismo o  La scienza come professione. La politica come professione, , E. Durkheim, Il Suicidio, P. H. Marcuse, L’uomo ad una dimensione, W. Adorno, La personalità autoritaria Bourdieu, Il dominio maschile, Feltrinelli, C.W. Mills, L'immaginazione sociologica, Il Saggiatore, Hannah Arendt, Vita activa o Le origini del totalitarismo, qualsiasi edizione, Franco Ferrarotti, La sociologia alla riscoperta della qualità/oppure/ La sociologia .

 

3) Milena Gammaitoni, Storie di vita di artiste europee, dal Medioevo alla contemporaneità, Cleup, Padova

 

4) Un testo a scelta tra: 

(qualsiasi edizione)

Mary Wollstonecraft,  I diritti delle donne, A. De Toqueville, La democrazia in America, Erich Fromm, Fuga dalla libertà, Franco Ferrarotti, La tentazione dell’oblio oppure Vite di Baraccati, Z. Bauman, Amore liquido, A. Giddens, Sull’intimità, R. Sennet, Insieme, Simone Weil, La prima radice, E. Morin, Insegnare a vivere. Manifesto per cambiare l'educazione,  F. Berardi, Futurabilità, I. Illich, La convivialità, L. Irigaray, Condividere il mondo, V. Zolberg, Sociologia dell’arte, R. Cipriani, La religione diffusa, M. Ambrosini, Migrazioni, Egea, M. Orioles, La seconda generazione dei migranti, M. D’Amato, Telefantasie, per una sociologia dell’immaginario, Agnes Heller, Paradosso Europa, M. D’Amato a cura, Immaginario e satanismo, G. Turnaturi, Immaginazione sociologica e immaginazione letteraria, Laura Verdi, Il corpo al centro, 2016, K. Carnà, S. Rossetti, Kotha. Donne bangladesi nella Roma che cambia, Ediesse, 2018, F. Antonelli,  a cura,  Genere, sessualità e teorie sociologiche, Cedam, 2018, A. Romeo, Per una sociologia del corpo, Mondadori, 2018, Ignazia Bartholini, Violenza di prossimità. La vittima, il carnefice, lo spettatore e il «grande occhio», M. Gammaitoni, a cura, Le arti e la politica. Le risposte della sociologia, Cleup, 2015, M. Gammaitoni, a cura, Per una sociologia delle arti. Storia e storie di vita, Cleup, 2012  Milena Gammaitoni, Le Compositrici, Storia e storie di vita, SEdM, in corso di stampa, M. Gammaitoni,  L'Orchestra di Piazza Vittorio, storie e storie di vita, in corso di stampa.


I libri dell'editore Cleup si possono ordinare direttamente a redazione@cleup.it oppure on line su ibs libri, 

 

 

Le lezioni inizieranno nel secondo semestre.



Indice: Didattica - Programmi

Pubblicato il: 06/05/2019 Autore: MILENA GAMMAITONI

Nessun file allegato per questo messaggio.


30 aprile Premiazione del sesto concorso nazionale “Sulle vie della parità” ore 10,00 - 16,00 aula 9



Premiazione del sesto concorso nazionale “Sulle vie della parità”

30 aprile 2019 – ore 10,00 - 16,00

Roma, Università degli Studi Roma Tre - Scienze della Formazione,

via Principe Amedeo, 184, aula 9

Nei corridoi sarà possibile visitare la mostra fotografico-documentaria, allestita da

Toponomastica femminile: Donne e lavoro

PRIMA PARTE

Dalle ore 10 alle ore 13.00

Conduce:

Giuliana Cacciapuoti, presidente giuria

Intervengono:

Milena Gammaitoni, Università Roma Tre, che porterà i saluti di Masssimiliano Fiorucci,

direttore Dipartimento di Scienze della Formazione Uniroma3

Livia Turco, presidente Fondazione Nilde Iotti

Fiorenza Taricone, Università di Cassino e del Lazio meridionale

Alla presenza di:

Gabriella Anselmi, presidente Fildis

Tiziana Bartolini, direttora Noidonne

Rosanna De Longis, SIS (Società italiana storiche)

Maria Pia Ercolini, presidente Toponomastica femminile

Irene Giacobbe, vicedirettora Power&Gender, già presidente A.F.F.I.

Rosanna Oliva, presidente Rete per la Parità

Loretta Campagna, segretaria Toponomastica femminile

Nadia Cario, referente per il Veneto di Toponomastica femminile

Loretta Junk, referente per il Piemonte di Toponomastica femminile

Agnese Onnis, referente per la Sardegna di Toponomastica femminile

Dalle ore 10,30 alle ore 13,00 saranno premiate le rappresentanze delle seguenti scuole:

1. I.C. “S. Caterina”, Cagliari

2. Premiazione Sezione C Le Madri della Repubblica

3. Gruppo lodigiano composto da: ITE “Agostino Bassi”, I.I.S. “Alessandro Volta”, I.C. “F.

Cazzulani”, e Associazione Girovagando Codogno

4. Primo I.C. “A. Moro-P. Virgilio Marone”, Secondo I.C. “M. Montessori-V. Bilotta”,

Terzo I.C. “De Amicis-S. Francesco”, Francavilla Fontana (BR) – Sergio Tatarano,

assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Francavilla Fontana (BR)

5. I.C. via Volsinio, Roma

6. Liceo scientifico “G. Siani", Aversa (CE)

7. I.I.S. “Q. Cataudella”, Scicli (RG)

8. I.I.S. “Matteo Raeli”, Noto (SR)

9. I.I.S. “E. Maiorana”, Avola (SR)

10. Scuola primaria I.C. “G. Caruano”, Vittoria (RG)

11. Scuola dell’infanzia, Quartucciu (CA)

SECONDA PARTE

Dalle ore 14,00 alle ore 16,00

Conduce:

Livia Capasso, vice presidente giuria

Saranno premiate le rappresentanze delle seguenti scuole:

12. I.I.S. “V. Benini”, Melegnano (MI)

13. I.I.S. Bojano (CB)

14. I.I.S. “C. Mennella”, Ischia (NA)

15. IIS "Carlo Urbani" Porto Sant'Elpidio (FM)

16. I.T.T.S."Enrico Mattei" Recanati (MC)

17. IIS "Luigi DONATI", Fossombrone (PU)

18. I.I.S. “A. Olivetti" Polo3, Fano (PU)

19. I.I.S. "G. Garibaldi" Macerata

20. IPSIA “Ercole Rosa” , San Severino Marche (MC)

21. I.C. "Enrico Fermi" scuola primaria, Macerata

Il concorso è stato patrocinato da:

Società Italiana delle Storiche

Associazione Acume

Fildis

Retexla parità

Power&Gender,

OdG –Osservatorio di Genere-Macerata

Scosse

Eccellenze Italiane

Casa editrice Matilda

Associazione Le Sentinelle onlus

Casa Ascione

Istituto Comprensivo “Santa Caterina”, Cagliari



Indice: Avvisi - Comunicazioni

Pubblicato il: 29/04/2019 Autore: MILENA GAMMAITONI

Nessun file allegato per questo messaggio.


Seminario valido come tirocinio interno 16 maggio VoxEchology con Raffaele Schiavo



Non è richiesta iscrizione al tirocinio interno del 16 maggio, valido per SDE / EDUFORM/ MAPPS/ EDUNIDO solo 2 ANNO. Saranno riconosciute tre ore.

 

 

 

 

Dipartimento di Scienze della Formazione

Via Principe Amedeo, 182

16 maggio 2019, ore 11.00 - aula 1

 

 

Danziamo la voce fino alla morte.

Il metodo VoxEchology 

di Raffaele Schiavo

 

Introduce Milena Gammaitoni

 

Presentano

 

Lucia Chiappetta Cajola, Pro Rettrice Università Roma Tre

 

Luca Aversano, Presidente Fondazione Teatro Palladium,

Coordinatore Corsi di Studio DAMS Roma Tre

 

Silvia Ragni, Psicoterapeuta, musicoterapeuta

Centro diurno Alzheimer Fondazione Sanità e Ricerca, Roma

 

 

Danziamo la voce con Raffaele Schiavo

 

Una mente relazionale guidata da principi musicali aprirebbe a un’idea di società come sistema vitale polifonico, felice e altamente efficiente. Tutte le perdite resteranno cumuli sopra l’incubo della morte, finché non si introietterà bene l’idea di poter vivere-morire dignitosamente dentro un corpo sociale in ascolto della propria salute

 

Raffaele Schiavo, cantante, musicista, compositore, musicoterapeuta, ricercatore, autore e performer teatrale, è esperto di voce antica (dal medioevo al barocco), di Polifonia e Canto degli Armonici. I principi, le tecniche musicali e relazionali, gli obiettivi e le finalità del suo metodo socio-musicale VoxEchology: dalla performance alla terapia emergono dalla sua produzione artistica e destano interesse internazionale sul piano umanistico e scientifico, nella formazione scolastica e professionale.



Indice: Avvisi - Ricevimento

Pubblicato il: 26/04/2019 Autore: MILENA GAMMAITONI

Nessun file allegato per questo messaggio.


Visualizza la bacheca completa